Blog

VELEGGIANDO CON DURLINDANA

10 luglio 2017
Ragazzi, dopo 14.000 miglia percorse in 7 mesi da Marina di Carrara, Durlindana entra a Disko Bay, 69 N, accolta da una processione di iceberg che ci lasciano senza fiato. Un viaggio che è un’avventura, un’avventura che è un viaggio!
Rimarremo a Disko Bay fino alla fine di agosto.
1 agosto 2017
Il primo ghiacciaio di Durlindana
Dedicare un ghiacciaio, non so se si fa, se qualcuno l’ha mai fatto. Non ha importanza, mi piace l’idea, e quindi…
Dedico il primo ghiacciiaio di Durlindana, trovato a quasi 70 nord:
Alla mia famiglia, a tutta la mia famiglia.
A chi ci ha creduto,
Ma anche a chi non ci crede.
A tutti gli amici,
Ma anche a chi non ci vuole bene.
A chi ci ha aiutato a costruire un viaggio, un sogno.
A chi ci ha capito,
Ma anche a chi non capisce, a chi non ha capito che il Mai Stracc è una barca fenomenale che ci ha portato ovunque.
Quindi al Mai Stracc che ha navigato ad ogni latitudine dall’Alaska all’Antartide e di ghiacciai ne ha visti tanti.
A chi mi passa la meteo quando navigo.
A Durlindana che si sta dimostrando una gran barca.
A chi è venuto in barca con noi e tornerà,
Ma anche a chi non tornerà.
A chi navigherà con noi,
Ma anche a chi non lo farà.
A chi dice che sono un mitomane,
Ma anche a chi mi scrive che grazie ai miei libri e alla mia passione può sognare di andare un po’ più in là.
A chi lavora con noi,
Ma anche a chi non vuole farlo.
A chi, come ho scritto altrove, mi ha mostrato la via.
Ma anche a chi questa via non piace.
A chi ha disegnato e costruito le mie barche,
Ma anche a chi le mie barche non piacciono.
A chi mi ha amato,
Ma anche a chi non mi ha mai amato.
A chi sogna,
Ma anche a chi pensa che sognano solo gli stupidi.
Sopratutto a Chicca, che da vent’anni condivide questa faticosa ma meravigliosa
avventura che è la nostra vita.
A tutti voi dedico il primo ghiacciaio di Durlindana.
 
4 ottobre 2017
Per chi non conoscesse la storia di Durlindana:
Siamo partiti a ottobre scorso da Marina di Carrara dopo un cantiere importante, relativamente breve ma INTENSO, per un lungo viaggio alle alte latitudini.
Dopo aver superato le Colonne d’Ercole, con tappa a Capo Verde, siamo arrivati in Brasile.
Rio de Janeiro,  Angra dos Reis, Salvador de Bahia, Fortaleza e poi a nord verso i Caraibi – Trinidad, Grenada, Santa Lucia, Martinica, Saint Martin, Bermuda e New York.
Da New York a Newport e poi sempre più a nord verso la Groenlandia con tappa a Terranova a causa del ghiaccio nello stretto di Belle Isle – fra Labrador e Terranova.
La Groenlandia ci ha regalato gli iceberg più grandi e i ghiacciai più belli che abbiamo mai visto.
21 ottobre 2017
E’ passato un anno, il 20 ottobre partivamo da Marina di Carrara. È stato un anno importante, l’inizio di un viaggio importante. Il Brasile sempre bellissimo. L’arrivo a New York, che ancora dopo tante volte ci lascia a bocca aperta. La Groenlandia con i suoi enormi iceberg a Disko Bay, di nuovo il richiamo del ghiaccio, di nuovo magia,    ma anche tensione, il pack nello stretto di Belle Isle, nebbia fittissima e lo schermo del radar pieno di iceberg…
Un anno, più di 17.000 miglia nella scia… E fra poco si riparte!!!
Vi aspettiamo a bordo.
Andrea e Chicca

SIAMO SOLO ALL’INIZIO…

Ragazzi,

da 20 giorni siamo nel nuovo anno, da tre mesi siamo partiti per questa nuova avventura, da due anni non passiamo Natale sul Mai Stracc, 2 anni in quasi 25 dalla partenza più importante. Questo cosa può significare, che forse il nostro progetto, immenso progetto, ha un valore che ancora non capiamo completamente.

Lasciamo perdere la filosofia, il viaggio è appena iniziato e ci sta dando grosse soddisfazioni, Durlindana corre e ogni giorno ci dà gioia e diventa più casetta, il Mai Stracc non esce dal cuore, non lo farà mai, qualsiasi cosa succeda.

Altri lavori fatti, nella magia di questo Brasile che è bello, molto bello, che già conoscevamo, e che ancora una volta non ci delude.

Rio è una città favolosa, gli ancoraggi di Isla Grande non sono da meno, Paratii affascina e fra poco arriva il carnevale.

Così abbiamo pensato a una crociera un po’ diversa: prima un viaggio di scoperta qui nella baia di Angra toccando appunto Isla Grande, Paratii  e tutti gli ancoraggi, poi una bella giornata di navigazione per passare un paio di giorni a Rio per il carnevale.

Pensiamo di fare una crociera di almeno 10 giorni per avere la possibilità di godere appieno di entrambe le cose, o una più breve di una settimana, ma sarebbe un peccato. Comunque per 7 giorni: imbarco ad Angra Dos Reis il 24 febbraio, sbarco a Rio il 3 marzo; per 10 giorni: imbarco ad Angra il 21 febbraio, sbarco a Rio il 3 marzo.

Poi il viaggio continuerà verso nord come da programma, toccando Salvador de Bahia, i Caraibi, New York e per l’estate la Groenlandia.

È un bel progetto, è una bella barca e noi… noi… siamo noi!

Buon vento
Andrea, Chicca e Mike

BUON NATALE DALL’EQUIPAGGIO DI DURLINDANA

Ragazzi,

È arrivato il momento di fare il primo bilancio di questa nostra nuova avventura, di questo progetto così importante.

Siamo ora a Isla Grande, raggiunta due giorni fa dopo l’arrivo a Rio alla fine del primo viaggio importante di Durlindana.

Le prime due tappe non sono state facili; dopo un cantiere così impegnativo c’erano ovviamente ancora cose da mettere a punto, ma la barca ha subito dimostrato cosa può fare: nel golfo del Leone con più di 35 nodi di bolina stretta camminavamo come treni, con tre mani alla randa, mezzana terzarolata, trinca e un pezzetto di fiocco. Da Gibilterra siamo usciti a 10  nodi con a riva solo due mani di randa e finalmente, a partire da Lanzarote, abbiamo cominciato a correre per davvero, con punte a 14 nodi e medie altissime, 1100 mg in meno di 6 giorni.

Da Capo Verde a Rio è stata una navigazione veramente interessante e non la solita traversata; abbiamo trovato di tutto, dalla bolina con vento forte al gennaker passando per tutto quello che ci sta in mezzo.

Insomma, 48 giorni da Marina di Carrara a Rio, senza le soste, 38 di navigazione per quasi 6000 mg.

La barca è sempre comoda in ogni andatura e anche discreta, ognuno trova il suo spazio a bordo e non ci si dà noia, ad ogni arrivo troviamo gente che viene a guardare Durlindana e si complimenta con noi, fa piacere!

Insomma un bilancio positivo che ci fa capire che è valsa la pena di fare tutto questo lavoro e che siamo ancora più entusiasti di questo nuovo progetto.

Inutile dire che timonarla è favoloso.

Buon Natale, buon vento e vi aspettiamo

Andrea e Chicca

BUON VENTO!

durlindana è finalmente in partenza, il 20 di ottobre, come da programma.
così speriamo di avervi presto con noi!
a gibilterra, rio, grenada, new york, o anche solo sul nostro blog dove potrete seguire i racconti di viaggio.
intanto ancora grazie a chi è venuto a festeggiare insieme a noi, a marina di carrara, l’inizio di questa nuova avventura.

INAUGURAZIONE DI DURLINDANA

Cari amici, i lavori di refitting di Durlindana sono quasi terminati e ci prepariamo alla partenza per un lungo viaggio alle alte latitudini.
Vorremmo condividere con voi questo momento.
Siete invitati all’inaugurazione di Durlindana sabato 8 ottobre a Marina di Carrara, presso ORNIC Nautica, via Salvetti 23,  a partire dalle ore 10.30 e per tutta la giornata.
Vi aspettiamo per visitare la barca e per passare una giornata insieme.

Un saluto
Chicca e Andrea

––––
Uscita autostrada: Carrara
Seguire le indicazioni per Marina di Carrara, svoltare a sinistra sul lungo mare
Posteggiare subito prima dell’autorità marittima
ORNIC Nautica, Via Salvetti 23, Marina di Carrara